Content marketing

Marketing di contenuto: 8 servizi imperdibili

, 26 Febbraio 2018

Hai definito un budget, elaborato una strategia perfetta, un calendario di contenuto di qualità: il tuo Marketing di Contenuto può finalmente essere lanciato. Il successo della tua campagna riposa sui contenuti che dovrai pensare e far realizzare. Fortunatamente, esistono strumenti e servizi essenziali capaci di aumentare il (reach) del tuo contenuto. In questo articolo ti proponiamo una lista di questi.

Copyscape per evitare il plagio

Copyscape analizza il tuo contenuto e ti avverte in caso di plagio. L’obiettivo è evitare al massimo qualsiasi problema legato a copywriter distratti o poco scrupolosi.

Esiste persino un plug-in Copyscape per WordPress. Un’opzione “Copyscape Check” permette di verificare l’autenticità del testo prima che questo venga pubblicato, senza dover uscire dall’interfaccia di redazione di WordPress. Praticissimo.

Gimp per raffinare l’immagine

Una bella immagine di copertina per il tuo articolo è un buon modo di attirare più clic e di aumentare la qualità percepita del tuo contenuto. Sfortunatamente, una licenza Photoshop costa caro, per non parlare del ricorso a un designer…la migliore alternativa si chiama Gimp. Gratuito e facile da utilizzare, questo programma permette di creare, modificare, ritoccare e comporre video di qualità.

Gimp è probabilmente l’alternativa gratuita a Photoshop più efficace. (Copyright foto: Gimp)

E se vuoi utilizzare foto già esistenti, ti ricordiamo che Pexels e Unsplashi propongono belle immagini senza diritti d’autore, utilizzabili anche commercialmente.

Easelly per aggiungere un’infografica

Non c’è niente di meglio che un grafico per arricchire il tuo articolo o per promuoverlo sui social. Easelly è uno strumento fantastico per creare belle infografiche senza l’aito di un designer.

L’utilizzo di Easily non richiede nessuna competenza particolare in design. (Copyright foto: Easil.ly)

[/caption]Il sito propone migliaia di modelli da utilizzare come base di partenza, con possibilità di modifiche infinite grazie a una serie di moduli da farvi scivolare a piacimento (drag and drop).

Tagboard per scegliere l’hashtag giusto

La condivisione sui social è il canale principale di promozione del tuo articolo. Per questa occasione, la scelta dell’hashtag può aumentare notevolmente il reach del tuo post su Instagram e Twitter, e quindi il numero di clic verso il tuo contenuto.

Lo strumento è in inglese ma funziona anche per verificare gli hashtag italiani. (Copyright foto: Tagboard sur Facebook)

[/caption]Non prendere la scelta dell’hashtag alla leggera. Uno strumento come Tagboard ti permette di misurare il potenziale di ogni hashtag in diretta e di trovare quello che metterà meglio in risalto il tuo contenuto. Se hai creato un hashtag specifico per la tua campagna, è anche lo strumento indispensabile per verificare il suo successo e la sua viralità.

MailChimp per la vendita

Come già saprai, pubblicare un contenuto non basta. Va anche condiviso. L’e-mail rimane ancora, stranamente, il mezzo più efficace al giorno d’oggi.

Questa scimmietta ti farà guadagnare un sacco di tempo, automatizzando le tue e-mail.

MailChimp è il miglior servizio di EmailMarketing. Permette di costruire facilmente una lista di e-mail, di programmare una campagna, di misurare i propri risultati e di gestire le richieste di cancellazione di abbonamento.

MailChimp è gratuito fino a 2000 contatti. E finora, rimane abbordabile.

getfluence.com per collaborare con dei siti influenti

Puoi decidere di delegare la creazione degli articoli previsti nel tuo calendario di contenuto a dei blogger influenti! A un prezzo modico, ti è infatti possibile affidare la redazione E la pubblicazione del tuo contenuto a dei media a grande pubblico che operano nel tuo settore.

È un modo sicuro di pubblicare un contenuto qualitativo – è il loro mestiere – su un sito influente, il che permette di conquistare nuove fette di pubblico. getfluence.com annovera più di 2.000 siti specializzati. Dovresti poter trovare dei partner pertinenti rispetto al tuo business.

BONUS: Headline Analyzer & AtomicReach (in inglese)

Questi due strumenti funzionano unicamente per contenuti in lingua inglese, ma sono talmente geniali che è difficile resistere alla tentazione di parlartene, sperando che presto funzionino anche per i testi in italiano. Da utilizzare assolutamente da subito, se il tuo contenuto è disponibile nella lingua di Shakespeare.

Il titolo, o la headline, è probabilmente l’elemento più importante di un articolo. È l’elemento capace prima di tutti gli altri di provocare il clic o meno sul link che rimanda al tuo contenuto, sia esso visibile sulla tua homepage o piuttosto su una ricerca Google o un social. Un buon titolo è capace di accrescere notevolmente, moltiplicandolo anche per dieci, il successo di un articolo.

Il servizio Headline Analyzer di Coschedule analizza il tuo titolo, annota il suo potenziale di viralità e ti indica come migliorarlo.

AtomicReach fa ancora meglio (ma è a pagamento): il suo algoritmo analizza il tuo testo, e sulla base di 20 fattori gli conferisce un voto da 1 a 100, che corrisponde al suo potenziale. Naturalmente, il dispositivo suggerisce anche come migliorare il punteggio. Ti è anche possibile indicare il tuo pubblico target,  che verrà preso in considerazione. È magia pura.

Sfrutta l’intelligenza artificiale per metterla al servizio dell’ottimizzazione del tuo contenuto in inglese (Copyright: Atomic Reach)

Ultimi articoli